Freeform

La schermata "Freeform" dona l‘accesso alle seguenti funzioni:

  • Modifica anatomica: Modificare l‘anatomia del dente sfruttando degli strumenti che "riconoscono" intelligentemente le varie parti dello stesso
  • Spatola virtuale (Scheda "Free"): Permette di aggiungere e rimuovere materiale come se si usasse una spatola e della cera, ignora le parti anatomiche
  • Adattamento a gengiva: Permette di adattare la forma attuale alla gengiva sottostante in caso di ponti


Modifica anatomica

Clicca e trascina il puntatore su un dente per modificarne la forma

Usa i pulsanti [1]-[4] per cambiare l‘area modificata dal mouse:
  • "Cuspidi" [1] modifica le cuspidi singolarmente. Funziona solo per i denti caricati dalla libreria. Per le lavorazioni dirette su parti scansionate (cappette offset, waxup) il programma non può sapere dove si trovano le singole cuspidi.


  • "Parti del dente" [3] modifica le facce mesiali, distali, boccali o linguali, in base a dove avviene il click. Utile, per esempio, per aggiustare i contatti prossimali.


  • "Dente intero" [2] modifica l‘anatomia dell'intero dente mantenendolo collegato alla preparazione.
HotkeyNella modalità Dente intero esistono alcune scorciatoie da tastiera:
Tenendo premuto <CTRL> si ruoterà il dente, mentre tenendo premuto <SHIFT> lo si scalerà, sempre senza modificare la chiusura sulla preparazione.
  • "Creste" [4] serve per l‘adattamento fine delle creste.
05-freeform01.jpg
TipRicorda che nella modalità "Anatomica" è possibile modificare anche il fondo dei ponti.

Aprendo l'etichetta "Opzioni avanzate" si otterrà l’accesso ad alcuni vincoli per limitare i movimenti in alcuni modi particolari. Con il pulsante [5], è possibile limitare i movimenti lungo il solo asse occlusale. Con [6] puoi bloccare alcune parti del dente:Le cuspidi o la zona equatoriale.

Tip Per esempio per creare delle fessure più o meno profonde è possibile selezionare "Dente intero" [2], quindi attivare "Cuspidi"[6]. Ora sarà possibile trascinare le fessure per renderle più o meno pronunciate senza intaccare il resto del dente.

La scheda "Free" - aggiungere, rimuovere materiale o lisciare

05-freeform02.jpg

Cliccando sulla scheda "Free" si passerà alla modalità "Spatola virtuale" che permette di aggiungere, rimuovere materiale o lisciare le superfici. Per selezionare la modalità si utilizzano rispettivamente i due pulsanti [1] e [2].

Aggiungere / rimuovere materiale:

Per aggiungere materiale basta cliccare e tenere premuto il tasto sinistro sul punto in cui si vuole posare il materiale. Più tempo si manterrà il tasto premuto più materiale verrà depositato.

HotkeyPremendo <SHIFT> si dirà al programma di rimuovere il materiale invece di aggiungerne

Lisciare:

Attivando la modalità Liscia [2] cliccando e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse si liscerà la parte sotto il mouse.

HotkeyTenendo premuto <SHIFT> si liscerà con più forza
Tenendo premuto <CTRL> si liscerà con meno forza (per preservare meglio la forma del dente)
TipLa funzione "Liscia" è utile anche per rimuovere piccole imperfezioni (per esempio delle punte rimaste sulla superficie in seguito alla scansione

Aggiustare il pennello

Con lo slider [3] è possibile modificare la velocità con cui viene posato/rimosso il materiale (o la quantità di materiale lisciato). Lo slider [4] invece controlla l’area intorno al puntatore del mouse sulla quale viene posato/rimosso il materiale (o l’area sulla quale viene eseguita la lisciatura)

TipE' possibile cambiare la forma dello strumento virtuale tramite il menù a tendina [5]. Per esempio lo strumento "Punta strumento di modellazione" è utile per scolpire le fessure.

Adattare i ponti alla gengiva

Tramite la scheda "Adattamento intermedio su gengiva" è possibile eseguire questo adattamento.

Lo slider "Distanza" [1] controlla la distanza tra la preparazione e la gengiva che verrà lasciata dal programma.

  • Un valore negativo indica al programma di lasciar sporgere il ponte oltre la scansione della gengiva (nella realtà significa lasciare che il ponte applichi una pressione sulla gengiva)


  • Un valore positivo indica che verrà lasciato dello spazio tra la gengiva e il ponte


  • Impostando il valore a 0 il ponte sarà a contatto con la gengiva
TipPerché questo adattamento avvenga il ponte deve essere in contatto con la gengiva. Se così non fosse è possibile attivare l’opzione "Agganciare a gengiva" (che abbassa automaticamente il fondo del ponte fino alla gengiva) o abbassare il fondo manualmente tramite gli altri strumenti a disposizione.


Nelle lavorazioni che comportano una fase di riduzione la scheda "Freeform" apparirà due volte, sia prima che dopo la riduzione. Questo per permettere di applicare adattamenti sia alla forma anatomica sia alla forma ridotta. Per essere sicuri che l’adattamento a gengiva rispetti la distanza fissata [1] conviene applicarlo alla forma ridotta e non a quella anatomica.
05-freeform03.jpg

Cliccando infine su "Adatta a gengiva" [3] si applicheranno le impostazioni scelte.