Modellazione dell'abutment

Questa fase della modellazione permette di decidere la forma dell'abutment, andando a impostare la distanza che dovrà avere dalla forma anatomica e altri parametri di fresatura.

Punti di controllo

Per decidere la forma dell'abutment abbiamo a disposizione dei punti di controllo [1] simili a quelli usati nelle altre fasi di modellazione. Questi punti sono divisi su tre linee:

  • Una linea superiore, celeste, che collega i punti dall'apice dell'abutment
  • Una linea centrale, verde, che collega i punti del corpo dell'abutment
  • Una linea inferiore, arancio, che collega i punti della base dell'abutment

Muovendo questi punti lungo tutti e tre gli assi la forma dell'abutment si adeguerà in tempo reale.

Al centro della forma anatomica, dove viene visualizzato il canale della vite, è presente un'ulteriore punto di controllo [2] che permette di modificare l'altezza di tutto l'abutment.

HotkeyTenendo premuto il tasto <CTRL> e cliccando su una delle linee è possibile aggiungere ulteriori punti per creare delle forme più complesse

Cust abut abutment design control points.png


Wizard: La scheda Sopra

Cust abut wizard abutment design top svg.png

La prima scheda, "Sopra", del wizard permette di impostare dei parametri che influiscono direttamente sulla forma dell'abutment.

Il parametro "angolo" [1] serve a imporre la massima inclinazione della parete dell'abutment, limitando i movimenti dei punti di controllo per evitare la presenza di sottosquadri. Valori più bassi permettono più libertà ma aumentano la possibilità di creare delle zone in sottosquadro.

Oltre a imporre l'angolo è possibile anche imporre una distanza dalla forma anatomica tramite il parametro "Distanza" [2].

La distanza tra l'abutment e la parte occlusale dell'anatomia verrà aggiornato al valore scelto, mentre nelle parti mesiali, distali, vestibolari e orali verrà impostata una distanza pari alla metà del valore scelto.

Attivando l'opzione "auto-adatta parte occl."[5] la forma della parte occlusale dell'abutment verrà adattata alla forma anatomica corrispondente.

Durante la modellazione potrebbe essere utile visualizzare la distanza, punto per punto, tra l'abutment e la forma anatomica modellata. Per farlo si hanno a disposizione due strumenti sotto la sezione "Visualize".

Attivando l'opzione "Distanza anatomia (sull'abutment)" [3] questa distanza verrà visualizzata con una scala colori sull'abutment, senza modificare la visualizzazione dell'anatomia in trasparenza.

Attivando l'opzione "Distanza dall'abutment (sull'anatomia)" [4] questa distanza verrà visualizzata sull'anatomia, senza modificare la visualizzazione dell'abutment che rimarrà bianco opaco.

Le due immagini sotto mostrano le differenze fra le due visualizzazioni.

Cust abut abutment design distTo anat.png

Cust abut abutment design distTo abut.png

Distanza tra abutment e anatomia, visualizzata sull'abutment

Distanza tra abutment e anatomia, visualizzata sull'anatomia

Wizard: La scheda Parti Inferiori

Questa seconda scheda del wizard permette di modificare le scelte fatte in precedenza sul fondo dell'abutment. Gli strumenti a disposizione sono gli stessi utilizzati in precedenza. Per un riassunto delle modifiche che si possono apportare alla lavorazione vedere la pagina Generazione del fondo degli abutment

Cust abut wizard abutment design advanced svg.png

Wizard: La scheda Avanzate

Questa scheda contiene principalmente le stesse opzioni della sezione "Generazione del fondo degli abutment - Opzioni Avanzate". Oltre a quei parametri però contiene anche un ulteriore categoria di parametri.

Parametri di fresatura

In questa sezione sono gestiti tutti i parametri di adattamento della forma anatomica che possono influire sulla precisione della fresatura finale:

  • Il parametri "Spessore minimo" [1] permette di imporre uno spessore minimo per l'abutment che non può essere superato.
  • Il parametro "Diam. (A)" [2] può essere utilizzato per indicare il diametro dell'utensile che verrà usato per fresare l'abutment.
  • Il parametro "Strumento (C)" [3] può essere utilizzato per indicare il diametro dell'utensile che verrà usato per fresare le corone/cappette.
  • Il parametro "Dist. Vite" [4] modifica la distanza minima tra l'abutment e il foro della vite. I punti di controllo possono muoversi oltre questa distanza minima.
  • Il parametro "Margine" [5] indica l'angolo minimo ammissibile al margine dell'abutment.
WarningImpostando i parametri [2] e [3] a 0 si avrà la massima libertà nella modellazione dell'abutment, ma si rischierà di creare una forma non fresabile con gli utensili poi a disposizione.
TipPer assicurare il miglior accoppiamento tra abutment e sovracostruzione è consigliato fresare entrambe le parti insieme. Per questo motivo vengono presi in considerazione durante questa fase il diametro degli strumenti per entrambe le parti della ricostruzione